avvento delle donne visibili/Notizie

Anna Heringer

Architetta, nata nel 1977 a Rosenheim  in Germania.

A 19 anni va a vivere in Bangladesh e viene a conoscenza dell’organizzazione Dipshikha che si occupa dello sviluppo socioeconomico in aree poverissime. Con Eike Roswag e un team fatto di persone provenienti dalla Germania e dal Bangladesh realizza a Rudrapur la Meti School. Ha vinto il premio Aga Kahn Award for Architecture e  il Global Award for Sustainible Architecture.

È stata  una delle pochissime donne architette ad essere presenti alla Biennale di Architettura del 2016.

Il suo motto:

“La visione e la motivazione del mio lavoro è esplorare e utilizzare l’architettura come mezzo per rafforzare la fiducia culturale e individuale in se stessi, per sostenere le economie locali in sintonia con l’ambiente.

Vivere è un processo creativo e attivo.

Sono molto interessata ad uno sviluppo ecosostenibile della nostra società e del costruito. Sostenibilità è per me sinonimo di bellezza: un edificio che è armonico nel design, nella struttura, nella tecnologia e nell’uso dei materiali, così come  nel contesto, nei confronti dell’ ambiente, di chi lo usa e lo vive e nel suo contesto socio-culturale, in tutto ciò  rivela il suo valore ecosostenibile ed estetico.”

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.