Notizie

Elezioni 2022: votate chi volete, ma votate femminista!

Per queste elezioni, come in tutte le elezioni, vi invito a votare femminista.

Cosa vuol dire? Vuol dire votare per candidate e candidati che propongono e agiscono concretamente per la parità di diritti, opportunità e condizioni e che presentano una visione della società libera da stereotipi di genere.

Così come un uomo non è necessariamente per una società patriarcale (anche se sono pochi a lottare attivamente per distruggere i propri privilegi), una donna non è -ahimè, aggiungo io- necessariamente per i diritti delle donne.

Vi faccio un esempio: gli aiuti ai genitori possono essere a favore della parità oppure aumentare le disuglianza fra uomini e donne.

Una politica per la parità introduce il congedo parentale obbligatorio per i padri, così che gli uomini possano occuparsi dei propri figli a pari condizioni delle donne e non siano le donne a dover scegliere se privilegiare la propria vita familiare o lavorativa. Nel caso di congedi equi (e obbligatori!) si creano simili condizioni di carriera (e di diritti, soprattutto!) per chi vuole essere genitore.

Una politica patriarcale invece prevede “stipendi” per le donne (e non gli uomini???) impegnati a tempo pieno nella cura della famiglia . A prima vista, una potrebbe pensare: e perché no? Il lavoro di cura deve essere riconosciuto e valorizzato! In realtà una misura del genere relega le donne al solo lavoro di cura invitandole (o obbligandole di fatto, a seconda delle condizioni economiche e sociali in cui ci si trova) a non perseguire mai nessun altro lavoro se non la cura della famiglia, creando così un circolo vizioso in cui ci saranno sempre meno donne in condizione di lavorare al di fuori della casa.

Una politica femminista non mette in discussione l’aborto ma anzi ne permette l’applicazione, perché non c’è parità possibile se non abbiamo diritti sul nostro corpo.

Una candidata per le donne crede nella dignità di tutte le donne e quindi non diffonde il video di uno stupro. Un candidato per le donne crede alle vittime di stupro, stalking e molestie sul lavoro.

Abbiamo vissuto finora in un mondo in cui “va bene chiunque purché sia uomo”, dove gli uomini hanno ancora più opportunità anche in società liberali e democratiche come quella italiana, ma noi non faremo l’errore di pensare che “va bene chiunque perché sia donna”.

Ci interessano i diritti, in primis il diritto a disporre del nostro corpo e della nostra vita, e il diritto a vivere sicure nelle nostre case (un diritto che non c’è visto l’alto numero di femminicidi).

Per questo vi dico: votate chi volete, ma votate femminista. Votate per i diritti di tutti e tutte.

Nella nostra comunità siamo in molte a vivere all’estero: non dimenticate che le vostre schede elettorali devono arrivare al consolato entro il 22 settembre!

3 thoughts on “Elezioni 2022: votate chi volete, ma votate femminista!

  1. Sono d’accordo sui princìpi e sul votare femminista. Da tempo però mi interrogo sul salario al lavoro domestico (ho scritto un paio di recensioni sui libri di Dalla Costa e di Silvia Federici sul mio blog (www.manuelabonfanti.wordpress.com) perché espongono teorie interessanti. Non so quale sia la soluzione giusta. Di certo il salario al lavoro domestico potrebbe relegare la donna in casa, ma potrebbe anche motivare un uomo che, gratis come l’hanno sempre fatto le donne, non lo farebbe di certo. E allo stesso modo un congedo per gli uomini non significa che il padre avrà voglia di occuparsi della famiglia… insomma… è un discorso molto complicato ma sul fondo sono d’accordo: bisogna votare perché la condizione della donna migliori, non regredisca. Quindi valutiamo tutti gli aspetti e scegliamo quello che offre migliori condizioni globali. Non scegliamo né uomini che non si curano delle donne, né uomini con la vagina.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.